Fai una donazione al GPSO

Puoi sostenere le attività del GPSO effettuando una donazione

Categorie

Seguici su Facebook

Seminario sui rondoni – Sabato 29 giugno 2013- Carmagnola e Torino

Sabato 29 giugno 2013 Carmagnola (TO) & Torino. Una giornata di BW e un Seminario, dedicati alle tre specie di rondoni nidificanti in Piemonte. Organizzato da Giovanni Boano direttore del Museo di Storia naturale di Carmagnola e da Mauro Ferri  socio del CISNIAR Centro Italiano Studi nidi Artificiali e  dell’AsOER – Associazione Ornitologi Emilia Romagna, l’evento è dedicato ai soci del GPSO - Gruppo Piemontese Studi Ornitologici “F.A. Bonelli” ONLUS ma è aperto a chiunque sia interessato alla biologia e alla conservazione dei rondoni, e infatti l’iniziativa è stata annunciata anche sulle principali mailing list. Il programma, particolarmente ricco, tiene conto delle opportunità offerte dalla visita che in quei giorni fanno alcuni amici europei particolarmente noti per il loro impegno nello studio e nella conservazione dei rondoni e si svolge d’intesa  anche alcune associazioni  e un Parco dell’Emilia Romagna. Alcuni degli amici stranieri continueranno infatti la loro visita nel modenese, segnatamente nel Parco Regionale dei Sassi di Roccamalatina in provincia di Modena, ricco di torri rondonare. Le attività in programma sabato 29 giugno sono basate principalmente su visite guidate, al mattino e al pomeriggio, dedicate alla osservazione delle tre specie di rondoni. Nella tarda mattinata, presso il Museo di Carmagnola, ci sarà la possibilità di mettere a confronto esperienze di studio e per discutere dei metodi di ricerca tradizionali e delle nuove frontiere per lo studio della biologia dei rondoni e della loro impegnativa migrazione.  Al pomeriggio il programma continuerà a Torino, proponendo birdwatching sulle tre specie in condizioni che in genere in quel  periodo sono a dir poco  spettacolari. Stante la complessità della organizzazione, gli interessati ad iscriversi alle escursioni e al Seminario devono prenotare la loro presenza con una mail a g.boano@gmail.comferrimaur@gmail.com o telefonicamente al 0119724390 (Museo di Carmagnola), entro il 27 giugno, specificando nome, cognome e indirizzo. Ai prenotati sarà assegnata una cartella di documenti cartacei ed istruzioni per l’accesso ad un pacchetto di selezionati documenti digitali relativi ai rondoni, comprese le presentazioni in programma, scaricabili dal sito del Museo. Programma: ore 8:00. Carmagnola (TO). Inizio escursione guidata del mattino, con ritrovo del gruppo in presso il Museo di Storia Naturale, Cascina Vigna, Via S. Francesco di Sales 188 (chi giunge a Carmagnola in auto potrà trovare comodi parcheggio sul posto; per chi giunge in treno si organizzerà una navetta a richiesta). Consigliato binocolo 7x-8x ingrandimenti. ore 8:20. Via Fratelli Vercelli, sede di una torre rondonara / passerera disattivata ma in ottimo stato di conservazione ore 8:45. Piazza Sant’Agostino, osservazioni sui numerosi  rondoni, pallidi e comuni ore 9:00. Piazza Sant’Agostino, Casa Cappello: visita guidata alla <soffitta dei rondoni pallidi>: esame dal basso e piccoli gruppi si danno il cambio per la vosita all’interno. ore 9:40. Piazza Manzoni, palazzo del Comune, con cospicua colonia di rondoni comuni ore 10:15. Via San Francesco di Sales 188, Museo di Storia Naturale: ingresso; breve visita guidata ore 10:30. La raccolta di reperti delle tre specie di rondoni (dr. Boano) ore 11:00. Sala  Monviso,  Inizio del Seminario. o       saluti ai convenuti e agli amici arrivati da Germania, Svizzera, Belgio, Svezia e Israele; presentazione del seminario e suoi scopi; descrizione del materiale consegnato (cartaceo e digitale on line) o       Tigges U. (APUSlife): il sito web, il magazine on line e i Seminari internazionali sui rondoni di Berlino (2010, 2012) e Tel Aviv (2014) o       Boano G. (Museo di Carmagnola): 40 anni di osservazioni sull’arrivo dei rondoni pallidi a Carmagnola o       Crosetto S. (GPSO): metodo di censimento di una grossa colonia di rondoni col metodo “cattura-marcatura-ricattura" applicato ai nidi o       Boano G. (Museo di Carmagnola): le 3 specie di rondoni in Piemonte o       Tarantino A. (Asoer): le  3 specie di rondoni in ER o       Ferri M. (CISNIAR, AsOER): torri rondonare e passerere, tra storia e futuro o       Akesson S. (Univ. Lund; Svezia): risultati dalle ricerche con radiosotopi  e geologgers, da rondoni svedesi, europei e italiani o       Tigges U. (APUSlife): presentazione della bozza per <linee guida sulle buone pratiche manipolative dei rondoni durante le ricerche e gli inanellamenti> ore 13:00. Fine seminario e indicazioni per andare a pranzo in gruppo. Indicazioni per ripresa delle escursioni guidate a Torino e sulle modalità di ritrovo pausa pranzo ore 16:30. Torino, ritrovo come da istruzioni rilasciate alle ore 13:00 ore 16:45.  Visita al Museo di Palazzo Madama ore 18:30. Piazza Castello (intorno a Palazzo Madama): colonia di rondoni pallidi, colonia di rondoni comuni e coppie di rondone maggiore. Il sito è stato scelto per la compresenza delle tre specie, per la particolare ricchezza numerica e per l’intensa attività che di solito in questo periodo si registra attorno ai nidi, concentrati nelle buche pontaie delle mura del castello. In particolare, alle frequenti visite di imbeccata, in genere questo periodo si aggiungono i rondoni subadulti appena giunti dall’area di svernamento. Si tratta di un evento della durata di pochi giorni ma cruciale perché permette l'incontro fra subaduti e riproduttori, la visita ai nidi attivi e in definitiva la scelta delle colonie nelle quali si insedieranno l’anno successivo. Durante questa breve visita, per pochi giorni, la quantità di rondoni aumenta quindi notevolmente e agli screeming parties si aggiungono anche le interazioni davanti ai nidi fra subadulti e adulti. In caso di bel tempo, al tramonto, questi eventi trasformano il cielo di piazza Castello e le mura del palzzo in un incredibile ed indimenticabile carosello di voli e richiami. ore 19:30. Cattedrale, campanile: colonia di rondoni maggiori ore 21:00. Chiusura della giornata e istruzioni per le riunioni conviviali di commiato.

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>