Fai una donazione al GPSO

Puoi sostenere le attività del GPSO effettuando una donazione

Categorie

Seguici su Facebook

TICHODROMA – Vol 7, 2018

L’avifauna della Riserva Naturale del Meisino e dell’isolone Bertolla Analisi ed esposizione dei dati raccolti tra il 1984 e il 2014



PAOLO MAROTTO* GIOVANNI SOLDATO*

* Gruppo Piemontese Studi Ornitologici “F. A. Bonelli” - ONLUS Museo di Storia Naturale, Via San Francesco di Sales 188, 10022, Carmagnola (TO) - Italia paolomarotto2@gmail.com; giovanni.soldato@gmail.com

Riassunto - A livello nazionale il territorio urbano di Torino risulta uno dei più interessanti dal punto di vista ornitologico. All’interno del perimetro comunale infatti, oltre alla ricca componente boschiva dell’area collinare, ricade anche la Riserva Naturale Speciale del Meisino, un settore che comprende la confluenza del fiume Po con la Dora Riparia e la Stura di Lanzo e che fornisce un ambiente idoneo alla sosta e alla nidificazione di molte specie di uccelli. Nel presente lavoro sono stati presi in considerazione tutti i dati sull’avifauna relativi a questo tratto fluviale nel periodo compreso tra il 1984 e il 2014. Le specie osservate sono 215 pari a circa il 63% di quelle note per la Provincia di Torino e al 55 % di quelle riportate per le Regioni Piemonte e Valle d’Aosta. Viene fornita una descrizione dettagliata delle presenze ornitiche che frequentano la Riserva Naturale e che ne testimoniano la notevole rilevanza naturalistica. In questo lavoro vengono inoltre evidenziate le problematiche che inevitabilmente interessano un’area naturale a tutti gli effetti inglobata nel tessuto urbano.

Summary - The urban territory of Turin has proven to be one of the most interesting from the ornithological point of view on a national perspective. The Meisino Natural Reserve is located inside the municipality of Turin to the north of the city along with the nearby hills. The confluence of the rivers Dora Riparia and Stura di Lanzo into the Po create an ideal habitat for many bird species which find a place there for resting, breeding and wintering. In this document we report the recordings of all the data regarding the avifauna of that river stretch during the years between 1984 and 2014. Species observed are 215, which make up 63% of the known species in the Province of Turin and 55% of the species reported in the Piedmont and Valle d’Aosta regions. Hereby we give a detailed description of the ornithological species frequenting the Natural Reserve. All those species are a proof to the noteworthy importance of the area from a naturalistic point of view. Furthermore, we illustrate and highlight the problems of a natural area which has been absorbed into the urban territory.

Tichodroma_Vol7_2018

TICHODROMA - Monografie del Gruppo Piemontese Studi Ornitologici "F. A. Bonelli" - ONLUS [ISSN 2421-261X]  is published online by GPSO Gruppo Piemontese Studi Ornitologici "F. A. Bonelli" - ONLUS, Carmagnola, Italy.